giovedì, marzo 12, 2009

Più Barça che Bayern


Si chiama Barcellona, più che Bayern Monaco, la speranza che la Champions non diventi una FA Cup europea. Il 50% delle qualificate ai quarti di Champions domina la Premier: Manchester United, Chelsea, Liverpool e Arsenal, ne occupano i primi 5 posti. Con tre di esse abbiamo avuto incontri ravvicinati del terzo tipo, e per noi ne sono usciti tre capolavori dell'horror.
La quarta, il Liverpool di Dossena, ha umiliato ad Anfield il Real Madrid, dimostrando che la Champions è casa sua.
Per la prima volta dal 2002, nell'urna di Nyon non ci sarà neanche un'italiana. Ci saranno invece le squadre di altri due italiani, due attaccanti azzurri, il Bayern Monaco di Toni e il Villarreal di Rossi. I bavaresi hanno straripato: 12-1 complessivo allo Sporting Lisbona. Ma una difesa così imbarazzante non capiterà più.
Klinsmann ha nel trio offensivo Ribéry, Toni e Klose una macchina da gol. Ma dietro, il Bayern dà meno garanzie. Rensing non è Kahn, Lucio è incontenibile quando si sgancia, ma il reparto non pare all'altezza degli avanti.
Un po' come il Barcellona di Guardiola. Che con Messi, Eto'o e Henry ricorda il Dream Team di Cruijff, campione d'Europa nel '92. Ma con differenze sostanziali: non difende a tre, a centrocampo coniuga qualità e quantità e in porta ha Victor Valdés. Il vero punto debole assieme alla fase difensiva, che però attende i rientri di Puyol, Gabri Milito e Abidal.
Anche il Porto, nel suo piccolo, ha gli stessi pregi e difetti: un tridente di livello internazionale con Hulk-Lisandro Lòpez e Cristiàn Rodrìguez e un pericolo pubblico, ma per i suoi, nel portiere Hélton.
L'altra mina vagante è il Villarreal. Gli spagnoli saranno anche la squadretta di una cittadina da 50 mila abitanti, ma tre anni fa eliminarono l'Inter nei quarti e poi, contro l'Arsenal, arrivarono a 11 metri da una finale che avrebbe fatto epoca. Dal dischetto, sbagliò Riquelme. E Pires giocava dall'altra parte. Ma i miracoli difficilmente si ripetono.
PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO
FONTE: SKY SPORT 24, 12-3-2009

Nessun commento:

Posta un commento