sabato, marzo 27, 2010

Hero or Villans


Mago o flop, "Hero or Villain". Anzi: Villans. In due settimane, il Chelsea - e Ancelotti - si giocano la stagione contro la squadra di O'Neill.
Carletto deve vincere per inseguire il Manchester United, che due ore dopo, a Bolton, tenterà l'allungo in testa alla classifica. Lo United è a +1 sul Chelsea e a +2 sull'Arsenal. E il logorio da Coppe è un alibi che non regge: Man U e Gunners hanno la Champions dietro l'angolo, i Blues - il 10 aprile al Villa Park - la semifinale di FA Cup. Vista la concorrenza, Tottenham e Portsmouth, per Ancelotti le chance di vincere un trofeo già al primo anno a Londra sono più che concrete.
Più difficile la corsa al titolo in Premier.
Dopo il pareggio contro il Blackburn, la squadra ha goleato 5-0 a Portsmouth nel turno infrasettimanale. Allo Stamford però arriva un Villa imbattuto in campionato nel 2010 e a caccia di punti-Champions.
Sfida nella sfida, il migliore attacco - i 75 gol del Chelsea - contro la miglior difesa (con quella dello United): appena 25 le reti subite dai Villans. E proprio la difesa fu la chiave del successo di O'Neill all'andata.
Ancelotti a centrocampo recupera Ballack, ma in difesa perde Ivanovic e, per un mese, Ricardo Carvalho. Nell'undici di Ferguson invece tornerà titolare Giggs, in vantaggio su Nani, che ha rinnovato fino al 2014 e giocherà dall'inizio in Champions, martedì a Monaco contro il Bayern. Come Park e Scholes, entrambi a riposo al Reebok Stadium. Dove Ferguson magari non si giocherà la stagione, ma un a bella fetta di titolo sì.
PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO
christian.giordano@skytv.it

Nessun commento:

Posta un commento