sabato, luglio 24, 2010

Tu mi Iturbe


Juan Manuel Iturbe e Alvaro Negredo, la nuova Pulce e lo squalo ormai maturo. Missioni non impossibili del Napoli in cerca del nuovo Messi, e del Bologna, a caccia dell'attaccante illuso dal Real Madrid e rinato a Siviglia.
La Pulga originale resta un sogno, ma Bigon può portare a Mazzarri il suo potenziale erede. Come Leo, anche il 17enne trequartista svincolatosi dal Cerro Porteno è un pupillo di Maradona. Il Ct lo ha voluto nella selezione giovanile che la Seleccion usava come sparring partner prima del Mondiale.

Iturbe è nato a Buenos Aires e ha doppio passaporto, paraguaiano e argentino. Con la "Albiroja" Under 20 ha 3 presenze e una nella nazionale maggiore, che la Fifa non conta perché aveva 16 anni.
Col presidente Zapag il ragazzo, e soprattutto i genitori che chiedevano più soldi, si sono lasciati male. Il campionato Iturbe lo ha finito negli Under 17 e senza stipendio. E a fine stagione ha lasciato "El Ciclon". Sarà un caso, ma il soprannome e i colori del club di Asuncion sono gli stessi del San Lorenzo del Almagro da cui il Napoli ha pescato Lavezzi. Un altro segno del destino.
Anche nel destino di Negredo, a 25 anni, potrebbe esserci il rossoblù, quello del Bologna. Cresciuto nel Rayo Vallecano, al Real Madrid Capello lo volle in prima squadra ma solo per la panchina in Copa del rey, trofeo vinto quest'anno col Siviglia. In coppia con Di Vaio sarebbe perfetto. Il sogno sfumato della Roma un anno fa potrebbe diventare realtà al Bologna.
PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO
christian.giordano@skytv.it

Nessun commento:

Posta un commento