martedì, dicembre 20, 2011

2012, l'inizio del Moundo

Non era certo dal Ponferradina (sistemato già 2-0 a domicilio) che Mourinho si aspettava risposte sul suo Real 2.0. Ma il 5-1 nel ritorno dei sedicesimi di Copa del rey, è stato il saluto dei galacticos al 2011: l'anno del primo titulo di José al Madrid, proprio la Coppa di Spagna che Sergio Ramos lasciò cadere sotto il pullman della festa. E del primo blanco Natale in testa alla Liga. Non accadeva dal 2007, l'ultima stagione di Rijkaard prima di Guardiola.

Un doppio buon auspicio per il popolo merengue. Perché Mou primo alle vacanze invernali lo è sempre rimasto anche per quelle estive, e cioè a fine campionato.
Gli è già successo, e sempre per due volte, al Porto, al Chelsea e all'Inter. E quando gli è capuitato di inseguire - lo United nel 2006, l'Arsenal e lo stesso Manchester nel 2007 - ha poi chiuso sdecondo dietro Sir Alex, il maestro che Mou, un giorno, sogna di sostituire all'Old Trafford. Magari al posto di Guardiola, l'ex collega al Barcellona che adesso è l'unico capace di fargli ombra.

Da quando al timone del Barça c'è il Pep, a Capodanno i blaugrana hanno sempre festeggiato davanti. Quest'anno, inseguono a -3. Ma da campioni del mondo. Quel mondo che magari non finirà nel 2012, come da calendario Maya, ma che per la Liga e non solo forse non sarà più lo stesso.

PER SKY SPRT 24, CHRISTIAN GIORDANO

Nessun commento:

Posta un commento