sabato, dicembre 03, 2011

Balo alla Tedesca

Quel gol, fra petto e spalla, di punti ne valeva sei, e a perderli era il portiere. Quel gioco da bambini, fatto tutto al volo, si chiama "alla tedesca". E Balotelli, il più bambino ma anche il più forte, nel 5-1 sul Norwich ha già fatto le prove generali per affrontarli davvero i tedeschi.

Quelli veri. Quelli forti, il Bayern partito per conquistare la Bundes e la finale di Champions del 19 maggio a Monaco. Batterli al City of Manchester non sarà un gioco da ragazzi, neanche per il Super City di Super Mario: capolista solitaria e unica imbattuta fra i 92 club professionistici della Football Association. In 14 partite di Premier, 12 vittorie e 2 pareggi, 48 gol fatti e 13 subiti, miglior attacco e seconda difesa del torneo.

Numeri che in Champions non hanno spaventato il Napoli, che ha accarezzato la vittoria a Manchester e l'ha strappata al San Paolo con la più bella impresa del ciclo-Mazzarri. Un storia troppo bella per non continuare. Il City può anche vincere col Bayern, ma al Napoli basterà vincere a Villarreal, ancora a zero punti e senza Giuseppe Rossi. Non un gioco da ragazzi, ma neanche un'impresa per una squadra che "in certi giochi da bambini" sa fare gol così.
PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO

Nessun commento:

Posta un commento