mercoledì, aprile 25, 2012

Bayern-Chelsea, sorpresa per chi?

Finale a sorpresa, ma fino a un certo punto. E che finale! Ce lo sentiamo ripetere da settembre: il bayern, più che una squadra, è un Land - la Baviera - in missione. Missione compiuta. il 19 maggio, a giocarsi la champions in casa, alla allianz arena di monaco, ci sarà lo squadrone di Heynckes, uno che quella coppa l'ha alzata nel '98 col Real, contro la Juve. Il Clásico, da tutti temuto e da troppi annunciato, invece non ci sarà. ma si farà sentire, anche se non quanto l'hanno sentito, e pagato, real e barca. Bravo il chelsea dell'italianissimo, ma non è una colpa, Di Matteo. Rivitalizzato un gruppo che con villas boas pareva bolso, adesso i suoi Blues fanno paura. Perché, paradossalmente, non hanno niente da perdere. In sette invece si perderanno la finale sognata da una vita: ammoniti al Camp Nou o al Bernabéu, a Monaco non ci saranno i diffidati Ramires, Ivanovic, Raul Meireles e Terry nel Chelsea; Alaba, Badstuber e Luiz Gustavo nel Bayern. Ci sarà invece Ribéry, squalificato due anni fa a madfrid contro l'inter, e sogno proibito di Pérez al Real, che invece Robben non l'ha mai amato. Due anni fa toccò a Sneijder prendersi la rivincita più grande, stavolta è toccato all'olandese volante che alla Juve adesso piace ancora di più: perché ha fatto male a Mou, nella sua Madrid. PER SKY SPORT 24, CHRISTIAN GIORDANO

Nessun commento:

Posta un commento