mercoledì, maggio 02, 2012

Eurodeliri

Altro che mercoledì da leoni, la serata di calcio europeo è stata un viaggio sull'aereo più pazzo del mondo. E là sotto, è successo di tutto: dal giro di campo fra le lacrime di Muamba a Bolton al folle raptus di Delio Rossi con Ljiaic, appena sostituito, fino all'esultanza poco oxfordiana di Cristiano Ronaldo neocampione di Liga ma non di eleganza. E pensare che il prime time era cominciato con il solito Messi-show: settima tripletta dell'anno, e frantumato il record di Gerd Muller di miglior marcatore stagionale nella storia del calcio europeo: 67 gol il tedesco nel Bayern '72-73, 68 l'argentino nel Barca che non ha fatto sconti al Real Madrid, per la 32esima volta campione di Spagna. Eh sì, perché due ore dopo il 4-1 blaugrana, il Real chiudeva sul 3-0 al San Mamés col Bilbao. Uno-due di Higuain e Ozil in quattro minuti, prima e dopo la solita bufera per cui Mou mai chiederà "¿Por qué?" : rigore concesso al Madrid per "mani" di Javi Martinez e scucchiaiato così, da Cristiano Ronaldo, per delirio da onnipotenza. Cr7 però si rifarà col gol numero 44 in questa Liga, a -2 dal "Pichichi" provvisorio Messi. Subito dopo l'1-0 merengue, invece, il "mani" di Khedira - forse anche più netto di quello bilbaino - e Teixeira Vitieres che lascia correre. Corre, eccome, Papiss Cissé: in 12 partite, 13 gol - e che gol! - col Newcastle, che l'ha preso a gennaio dal Friburgo e mai avrebbe pensato di poter finire in Champions. Invece, sabncato Stamford Bridge, se la giocherà in casa col City, che nella corsa al titolo ha un avversario più ostico dello Swansea per lo United. Campionato apertissimo anche in Francia, dove il Paris Saint-Germain non ha avuto bisogno di una papera alla Buffon per rosicchiare due punti alla capolista. Battendo 2-0 il Saint-Étienne, i parigini di Ancelotti salgono a meno -3 dal Montpellier a tre giornate dalla fine. Tutto è possibile, sull'aereo più pazzo del mondo. PER SKY SPORT 24,CHRISTIAN GIORDANO

Nessun commento:

Posta un commento